Home / / 1914/15: neutralità svizzera e italiana

Guerra 

1914/15: neutralità svizzera e italiana


Settant’anni fa nel mondo occidentale si tirava un sospiro di sollievo: la guerra era finita. In Italia si festeggiava non solo la fine della guerra, ma anche la Liberazione dal nazi-fascismo. Le sfilate e le espressioni incontenibili di gioia rappresentavano per gli italiani la fine di un incubo e la riconquista della libertà. Anche cent’anni fa, a maggio, regnava in Italia una grande euforia, ma per una ragione inversa: si stava per entrare in guerra. Quella guerra che avrebbe causato all’Italia oltre un milione di morti tra militari e civili in cambio di territori che probabilmente avrebbe potuto ottenere in altra maniera.

Invano il papa Benedetto XV, eletto nel settembre 1914 quan...

Puoi leggere l'articolo completo sulla rivista cartacea

  • Chi siamo

    "L'ECO" è un settimanale d'informazione fondato nel 1966. Dalla sua nascita è un importante punto di riferimento per la comunità italiana in Svizzera.
    [leggi tutto]

  • Foto